Ancona, 27/10/2014

COMUNICAZIONE n. 109

                                                                                 

                                                                                  AI        DOCENTI

                                                                                  AGLI ALUNNI

                                                                                  AI GENITORI DEGLI ALUNNI

                                                                                  AL PERSONALE ATA 

Oggetto: Comparto scuola. ANIEF: proclamazione sciopero per il 31 ottobre 2014.

Si comunica che l’organizzazione sindacale indicata in oggetto ha proclamato lo sciopero di tutto il personale della scuola, docente e ATA a tempo indeterminato, determinato in servizio presso le scuole di ogni ordine e grado in Italia e all’estero per l’intera giornata di

VENERDI’ 31 OTTOBRE 2014

Si comunica che per effetto del suddetto sciopero la Scuola non potrà garantire il normale servizio istituzionale e potranno verificarsi disagi di varia entità, derivanti dal numero di adesioni all’iniziativa.

Saranno comunque garantiti i servizi essenziali previsti per tali situazioni.

La presente comunicazione va dettata sul diario e sottoscritta da un genitore.

La firma deve essere controllata dall’insegnante della 1ª ora di giovedì 30 ottobre p.v..

Si prega tutto il personale di firmare l’allegato elenco per presa visione ed eventuale adesione.

Per quanto riguarda l'attestazione della presenza, necessaria per ottemperare all'obbligo per le amministrazioni pubbliche di "rendere pubblico tempestivamente il numero dei lavoratori che hanno partecipato allo sciopero, la durata dello stesso e la misura delle trattenute effettuate per la relativa partecipazione" (art. 5 L. 146/90)

• per il personale ATA fa fede lo smarcatempo elettronico;

• per il personale docente fa fede il registro firma in sala docenti.

                                                                                      IL DIRIGENTE SCOLASTICO

                                                                                        Prof.ssa Annarita Durantini