FuturAncona

Si è conclusa sabato 17 novembre #FuturAncona #Adriatico 4.0, la tre giorni di conferenze, workshop, esperienze di innovazione laboratoriali che il MIUR ha organizzato per festeggiare il secondo anno del #PNSD. L’evento è stato un’occasione unica per raccontare la Scuola digitale e le sue buone pratiche in chiave innovativa, rappresentando al contempo i simboli che caratterizzano e rafforzano l’identità del territorio.

Il nostro Liceo ha partecipato attivamente all’animazione di due aree funzionali molto apprezzate dalle scolaresche in visita da tutta la Regione: la Future Zone e il Digital Circus. Nella prima, la Future Zone, gli studenti della 3I-opzione Scienze Applicate, coordinati dalle prof.sse Coluccia, Serpilli, Screnci, hanno fatto giocare grandi e piccini mettendo in vetrina la loro esperienza di buona pratica digitale “Codifichiamo la cellula”: gioco di coding unplugged basato sul percorso dell’insulina attraverso la cellula del pancreas. All'interno del Digital Circus, invece, i ragazzi della 2B-indirizzo Informatico, coadiuvati dai proff. Belvederesi, Morganti, Piccini e Vannicola, hanno introdotto i visitatori di tutte le età alla numerazione binaria attraverso “La macchina computazionale autocostruita”, in grado di eseguire semplici somme e sottrazioni.

Parte integrante di Adriatico 4.0 è stato il Civic Hack Ancona, il primo hackathon civico delle scuole delle Province di Ancona e Pesaro e Urbino: interamente dedicato alle sfide del territorio, l'Hackathon ha riservato grandissime soddisfazioni ai nostri studenti, premiando la loro capacità progettuale e creativa.

Venerdì 16 novembre 2018 circa 60 tra ragazzi e ragazze del nostro liceo, hanno partecipato, accompagnati dalle professoresse Polenta e Vannicola e insieme a ragazzi di altre scuole, al contest "Scatti di arte e scienza!", organizzato nell’ambito dell'evento #FuturAncona #Adriatico 4.0 #PNSD presso la Mole Vanvitelliana.

Il professor Pierluigi Paolucci , fisico dell'INFN e del CERN e coordinatore del progetto "Art & Science across Italy", insieme ai suoi collaboratori, ha introdotto il progetto e illustrato in un seminario le sfide della fisica di ieri e di oggi e la connessione tra arte e scienza.

Gli studenti sono stati poi invitati a partecipare al contest fotografico, andando in giro per la Mole a scattare foto che evocassero un tema scientifico.

Vi proponiamo alcuni scatti che ritraggono i nostri studenti delle classi 4^ A-C-D-I durante la visita della città di Torino: il Palazzo Reale, la Cappella della Sacra Sindone, i Giardini Reali e la Galleria Sabauda.

Un grande applauso dei parlamentari italiani ha accolto gli studenti e le studentesse del Liceo scientifico “Galilei” di Ancona al loro ingresso nell’Aula della Camera, dove sono stati accolti con tutti gli onori grazie alla vittoria del bando “Una giornata di formazione a Montecitorio”. Un’esperienza indimenticabile per una quarantina di galileiani, accompagnati da tre docenti dell’istituto.

L’accoglienza ricevuta dalle classi quinte sez. G e H è conseguenza del lavoro svolto dagli allievi e dalle allieve, che durante lo scorso anno scolastico hanno realizzato una proposta di legge sul reato di tortura, da poco introdotto nel nostro ordinamento.

Il 25 ottobre, alla Finale interprovinciale Ancona-Pesaro Urbino del Premio Scuola Digitale c’eravamo anche noi. Il Concorso indetto dal MIUR per testare l’utilizzo della tecnologia e del digitale nella pratica didattica delle scuole, ha visto salire sul palcoscenico del Teatro La Fenice di Senigallia i ragazzi della 3I del Liceo delle Scienze Applicate che hanno presentato il loro lavoro: “Codifichiamo la cellula: il labirinto dell’insulina”.

L’attività di coding unplugged, coordinata dai proff. Maria Paola Coluccia, Giuliano Piccini e Serena Serpilli, risultato di interdisciplinarità e sinergie all’insegna della scuola in digitale, ha ricevuto i complimenti della giuria e il tifo di un ex studente d’eccezione: il giornalista televisivo Maurizio Socci, conduttore dell’evento.

Formule, parole, esperienza: la FISICA CON e TRA noi

Una città si trasforma in laboratorio e offre magici incontri con la scienza e l'arte. Una giornata dinamica dove numeri, formule, parole e tanti giovani si incrociano, si incontrano e generano inedite alchimie. Le classi IIG e IIIG accompagnate dalle prof. sse Alessia Vannicola, Daniela Castorani e Silvia Pascucci, hanno trascorso un intero sabato tra conferenze e laboratori con "la scienza addosso". Questo è il titolo del festival “FermHAmente” promosso ed organizzato dalla città di Fermo con l'obiettivo di rendere habitus quotidiano il ragionamento scientifico.

Nella mattinata del 16 ottobre 2018, presso l’auditorium della nostra scuola, si è svolto un incontro formativo in materia di legalità, ai sensi del protocollo d’intesa tra MIUR e Camere Penali, grazie alla presenza dell’avvocato Marco Pacchiarotti, noto penalista della città.

Domenica 14 ottobre 2018 un gruppo di studenti della nostra scuola, coordinato dalle docenti Simona Ascoli ed Emilia Azzarello, si è cimentato ancora una volta nell'arte di "cicerone", presso la Chiesa del Gesù di Ancona, in occasione delle "Giornate d'Autunno" del Fai.

Nella settimana 7-13 ottobre le classi quinte del nostro Liceo effettuano il viaggio di istruzione in Grecia.

Ecco alcuni scatti che li ritraggono alla scoperta dei siti archeologici di Delfi, "ombelico" della terra, Atene, Corinto, Micene e Olympia.

Nei giorni 5-6 ottobre 2018 i nostri studenti Chiara Burini, Alberto Rogano, Chiara Costarelli, Sara Costarelli, Sara Gavaudan, Giacomo Raschia, Gianmarco Veroli (classe 5^D) sono stati invitati, dall'Istituto Nazionale di Fisica Nucleare e dall'Università di Camerino, in quanto vincitori, all'evento conclusivo dell'edizione 2018 del Premio Asimov.

Nei giorni 28 settembre e 1 ottobre, le classi prime, nell'ambito delle attività di accoglienza, hanno partecipato alla visita guidata alla scoperta delle bellezze naturalistiche e artistiche della Baia di Portonovo.