Siamo partiti con la voglia di conoscere e capire, siamo tornati con la volontà di condividere e diffondere

Il liceo Scientifico "Galilei", dopo l’esperienza vissuta a Lampedusa, dal 30 settembre al 3 ottobre 2016, “l’Europa inizia a Lampedusa", sta organizzando numerose iniziative volte alla sensibilizzazione dei giovani sul tema dell’accoglienza e della migrazione ed ha strutturato un progetto a lungo termine che persegue l’obiettivo di arrivare a proposte concrete ed azioni migliorative all’interno della nostra realtà cittadina. Una delle tappe di questo percorso di sensibilizzazione sarà Sabato 17 Dicembre in cui il Comitato Xenia, formato dai ragazzi del Galilei organizzerà, in occasione della Giornata mondiale dei migranti, un flash mob dal titolo “Noi non siamo Polifemo”.

noi non siamo polifemo

A tale azione collettiva saranno legati due momenti forti, uno con un Dirigente dell’Ufficio del Servizio di Pianificazione Urbanistica Generale del Comune di Ancona ed uno con il Presidente ed un referente del Comitato 3 ottobre-accoglienza-onlus, promotore ed organizzatore, con il MIUR, dell’evento di Lampedusa.

La mattinata sarà così organizzata:

ore 10,00: incontro in auditorium con l'Artchitetto Claudio Centanni, Dirigente del Servizio di Pianificazione Urbanistica Generale del Comune di Ancona che presenterà la situazione attuale degli spazi di accoglienza ed integrazione dei migranti nella nostra città ed i possibili cambiamenti. Incontro in auditorium con la presenza di tutte le classi terze.

ore 11,00: Flash mob gestito dai ragazzi dal tema "Noi non siamo Polifemo". Saranno coinvolti tutti gli alunni del Galilei.

ore 11,15- 12,15: incontro in auditorium con il Presidente Tarek Brhane ed un referente, Fernando Chironda del Comitato 3 Ottobre. Ufficializzazione del gemellaggio dei ragazzi del Comitato Xenia del Galilei con il Comitato 3 ottobre per lavorare a progetti comuni. Incontro in auditorium con le classi quarte.