Ancora una presenza del Liceo Galilei al massimo livello di una gara studentesca: questa volta si tratta delle Olimpiadi di informatica a squadre, la cui finale nazionale si è tenuta a Bologna venerdì 8 febbraio. La competizione ha lo scopo di stimolare l’interesse dei ragazzi nei confronti delle tecnologie informatiche e della scienza dell’informazione affiancandosi alle Olimpiadi individuali con l’obiettivo di abituare i giovani al lavoro di gruppo, requisito fondamentale nel mondo del lavoro.

Le squadre hanno affrontato otto problemi in tre ore implementando gli algoritmi risolutivi nel linguaggio di programmazione C++; le loro soluzioni sono state valutate da un correttore automatico. I testi delle prove sono presentati in lingua inglese, vista l’importanza della conoscenza di questa lingua nel settore informatico.

La squadra “CoreDumped”, formata da ragazzi del nostro istituto, ha ottenuto l’ammissione come migliore della regione Marche dopo le quattro gare di qualificazione svolte nei mesi scorsi, a cui hanno preso parte 336 squadre in tutta Italia.

A Bologna hanno gareggiato Alessandro Perini (4I), Matteo Catena (2L), Luca Bassi (5B) e Giorgio Ripesi (3B), accompagnati dal prof. Gianluca Morganti, ottenendo il 25º posto come piazzamento finale.

Con grande soddisfazione il Liceo Galilei vede quindi i propri alunni conseguire risultati di eccellenza anche nell’ambito informatico.

Ricordiamo infatti i successi personali di Alessandro Balducci (5A), che ha ottenuto per il secondo anno consecutivo la partecipazione alle finali nazionali individuali.

Congratulazioni ai nostri ragazzi!