Il Galilei premiato al concorso “Il talento? Questione di CL@SSE” promosso in collaborazione con Pirelli

Otto cortometraggi, realizzati dalle classi III G e III H dell’indirizzo scientifico-umanistico nell’anno scolastico 2018-2019, hanno ottenuto i primi posti nella valutazione della giuria popolare ed uno di questi ha raggiunto il podio, ricevendo un premio in denaro dall’Osservatorio giovani-editori.

Giovedì 5 Dicembre, l’alunno Federico Boemi, della classe IV G, accompagnato dalla prof.ssa Silvia Pascucci, ha partecipato, a Firenze,  alla giornata nazionale di premiazione di tutti i concorsi promossi dall’Osservatorio permanente giovani-editori tenutasi.

 

Nella suggestiva cornice architettonica dell’Hotel Four Season, Monica Peruzzi, giornalista di SKY TG24, ha condotto la mattina ricca di ospiti provenienti dal mondo dell’economia, dell’editoria, dell’industria ed ha premiato alunni provenienti da tutta Italia.

Federico, in rappresentanza del suo gruppo di lavoro formato da Brunetti Francesca, Marinelli Alessio, Persigilli Giorgia, Revel Giacomo, ha dialogato con Erica Giussani, Integrated Communication and Corporate Reputation at Pirelli.  Ha presentato il lavoro di squadra realizzato per raccontare il talento della scienziata-fisica Marica Branchiesi. Lei, donna, moglie, madre è una delle 100 persone più influenti del mondo riconosciute dal Time. I ragazzi l’hanno scelta per la sua versatilità, per le sue scoperte e per la capacità di gestire abilmente tanti ruoli raggiungendo risultati eccellenti.

La finalità del concorso è stata proprio quella di aiutare i giovani a costruire il loro futuro partendo dal presente: scoprire e imparare a conoscere meglio ciò che sono, per capire come crescere e migliorare, come affinare le capacità, valorizzare le doti e coltivare i talenti. 

I ragazzi hanno individuato una persona che ce l’ha fatta nello Sport, nella Comunicazione, nell’Arte, Cultura, Musica e Spettacolo, nelle Scienze e nella Ricerca e dopo essersi documentati  ulle vite dei personaggi scelti le hanno approfondite riconoscendo le ragioni che li hanno portati ad eccellere. La 3 H e la 3 G hanno riconosciuto il talento in personaggi come Adriana Cavarero, Zero Calcare, Rosalind Franklin, Livio Senigalliesi, Margherita Hack, Gianni Maddaloni, Ahamad Joudeh ed hanno poi realizzato video amatoriali nei quali hanno raccontato, in modo originale, la storia di ogni testimonial scelto, spiegando il  motivo per cui questa persona merita di essere considerata un esempio da seguire.

Un laboratorio di competenze durato un anno che ha dato soddisfazione a tutti i ragazzi, ai professori e che ha portato al nostro Liceo un importante riconoscimento.