FuturAncona

Si è conclusa sabato 17 novembre #FuturAncona #Adriatico 4.0, la tre giorni di conferenze, workshop, esperienze di innovazione laboratoriali che il MIUR ha organizzato per festeggiare il secondo anno del #PNSD. L’evento è stato un’occasione unica per raccontare la Scuola digitale e le sue buone pratiche in chiave innovativa, rappresentando al contempo i simboli che caratterizzano e rafforzano l’identità del territorio.

Il nostro Liceo ha partecipato attivamente all’animazione di due aree funzionali molto apprezzate dalle scolaresche in visita da tutta la Regione: la Future Zone e il Digital Circus. Nella prima, la Future Zone, gli studenti della 3I-opzione Scienze Applicate, coordinati dalle prof.sse Coluccia, Serpilli, Screnci, hanno fatto giocare grandi e piccini mettendo in vetrina la loro esperienza di buona pratica digitale “Codifichiamo la cellula”: gioco di coding unplugged basato sul percorso dell’insulina attraverso la cellula del pancreas. All'interno del Digital Circus, invece, i ragazzi della 2B-indirizzo Informatico, coadiuvati dai proff. Belvederesi, Morganti, Piccini e Vannicola, hanno introdotto i visitatori di tutte le età alla numerazione binaria attraverso “La macchina computazionale autocostruita”, in grado di eseguire semplici somme e sottrazioni.

Parte integrante di Adriatico 4.0 è stato il Civic Hack Ancona, il primo hackathon civico delle scuole delle Province di Ancona e Pesaro e Urbino: interamente dedicato alle sfide del territorio, l'Hackathon ha riservato grandissime soddisfazioni ai nostri studenti, premiando la loro capacità progettuale e creativa.

 

L’entusiasmante maratona progettuale ha visto impegnati 84 studenti provenienti da 14 Istituti delle Marche. I giovani, divisi in squadre miste, composte da studenti dei vari Istituti, hanno lavorato insieme per due giorni e mezzo; con l’aiuto di mentori, esperti e ricercatori hanno progettato soluzioni innovative per il porto di Ancona, mettendo al centro il mare Adriatico come prospettiva per il territorio e rispondendo in questo modo alle sfide lanciate dell’Hackathon.

Sei gli studenti del nostro Liceo impegnati nella gara, accompagnati dalla prof.ssa Mondelli: Capeci Margherita 4D, Cardella Noemi 4D, Bicci Cosimo 4I, Felicetti Giacomo 4I, Pirani Simone 4I, Tombolini Andrea 4I. Cinque gli alunni arrivati in finale con i loro team e per uno, Tombolini Andrea, la grandissima soddisfazione di appartenere alla squadra vincitrice dell’Hackathon. Capeci Margherita si è invece vista nominare dal MIUR “Ambasciatrice Hackaton” grazie alle capacità di ricerca e allo spirito di iniziativa messi in campo durante la fase di progettazione.

Fulcro di #FuturAncona #Adriatico 4.0 #PNSD, è stata la Mole Vanvitelliana, che ha visto la città trasformarsi in un laboratorio permanente dedicato al mondo dell’innovazione digitale, un luogo di confronto in cui temi, questioni, esperienze sul campo, riflessioni si sono intrecciati per dar vita ad uno spazio concettuale aperto e dinamico rivolto a studenti di tutti i cicli, dirigenti, docenti, animatori digitali e team per l’innovazione.