Il 3 e il 7 giugno, nell’Auditorium del Liceo “Galilei”, due momenti di incontro e di festa per ragazzi, professori e genitori a conclusione dei laboratori di competenza dell’indirizzo scientifico-umanistico.

Due squadre, i bianchi e i neri, un presentatore ex-alunno, Catello Pio Sabbia, una giuria formata da Alessandro Venanzi, Alessandro Di Nuzzo, Federico Guidi, Camilla Gagliardi e Emma Paesani e da due genitori, un notaio rigorosissimo la prof.ssa Laura Ghergo e due coach di eccezione, i prof. Aggiusti e Soria… ecco i protagonisti di un pomeriggio molto coinvolgente.

 

I ragazzi delle classi II G e II H hanno presentato i dodici laboratori di competenza che abbracciavano ambiti eterogenei, dall’ecosostenibilità, alle dipendenze, dal cyberbullismo alla geometria applicata alla moda fino ad arrivare alle differenze di genere e alla fisica nel quotidiano. I ragazzi si sono sfidati riproducendo il format della nota trasmissione televisiva “Amici di Maria De Filippi” ed hanno vinto una mare di applausi ed un goloso premio da condividere.

Atmosfera all’insegna dell’emozione e dell’eleganza è stata quella del 7 giugno, dedicata alla consegna di tanti piccoli Oscar.

Alla visione dei cortissimi, realizzati dalle classi III G e III H, al corto della classe IV G e al video di sintesi dei laboratori dei i ragazzi delle prime si sono aggiunti momenti di musica e memoria. Veronica Bezzeccheri (classe 3 E) ha aperto la serata riempiendo di note l’auditorium e Leonardo Celsi (classe IV D) ha regalato un coinvolgente momento di musica a suon di ukulele e battiti di mano.

L’auditorium ha ospitato non solo genitori e alunni, ma anche tanti ex alunni che sono stati i protagonisti indiretti del momento del revival. I video, le canzoni, i mediometraggi che, nel corso degli anni, sono stati realizzati dagli alunni dello scientifico-umanistico sono stati presentati in spezzoni che hanno testimoniato il percorso di crescita dei ragazzi, l’importanza del lavoro di squadra e la ricchezza che nasce dall’incontro di tante conoscenze e abilità diverse. Dopo aver ricordato i premi e le menzioni speciali conquistate dagli alunni, il momento più carico di emozione è stato quello in cui, le madrine della serata hanno consegnato gli Oscar alla carriera alle prof.sse Bonifacio, Sabbatini e Roccetti. Un saluto particolare, fatto di qualche lacrima e molti abbracci è stato riservato alla prof.ssa Soria, al prof. Aggiusti e alla prof.ssa Felici che, in dieci anni, hanno contribuito alla realizzazione di tante avventure didattiche di questo indirizzo.

Si ringraziano tutti coloro che hanno collaborato all’organizzazione di questa serata ed un grazie particolare va alla Dirigente che ha permesso la realizzazione di questo momento di scambio e unione tra passato e presente di un Liceo Galilei che continua a distinguersi, in innumerevoli occasioni, per capacità ed innovazione.