"La vita di oggi ci dice che è molto facile fissare l'attenzione su quello che ci divide, su quello che ci separa. (...). Abbiate il coraggio di insegnarci che è più facile costruire ponti che innalzare muri!" (Papa Francesco GMG Cracovia).

I docenti di Religione Cattolica del Liceo Scientifico “Galilei” credono davvero nella possibilità di creare ponti di dialogo tra le religioni e propongono sempre ai propri alunni momenti formativi in questa direzione. L’evento di venerdì 29 marzo si colloca proprio all’interno di questa “costruzione”: un esempio concreto di vero dialogo e confronto all’insegna del rispetto reciproco delle diversità.

 

Di che evento si parla? 200 ragazzi circa di 15-16 anni, tutte le classi seconde, attenti, coinvolti, protagonisti di un vivace dibattito con i relatori, "mitragliata" di dubbi, curiosità e domande profonde, frutto di confronti animati in classe. Di fronte a loro due relatori competenti dal punto di vista dei contenuti ma anche a livello comunicativo, con risposte autentiche, efficaci, di cuore: la giornalista di origine siriana Asmae Dachan e il sacerdote don Andrea Cesarini, in passato docente del liceo “Galilei”.

La gioia finale di tutti, visibile e innegabile, è certamente nata dalla consapevolezza di aver vissuto un'esperienza “storica”, un reale mattoncino per la costruzione di veri ponti di dialogo.

VEDI FOTO DELL'EVENTO