Customer Satisfaction è il cuore del progetto che si sta sviluppando all’interno dell’azienda ospedaliera universitaria Ospedali Riuniti di Ancona: un questionario che verrà somministrato a tutti i pazienti dimessi riguardo il grado di soddisfazione del servizio ricevuto. Il progetto è un ottimo esempio di collaborazione tra Istituzioni nell’ambito dell’Alternanza Scuola Lavoro: già avviato in precedenza ma solo in forma cartacea, per iniziativa dell’URP dell’Umberto I di Torrette e con il contributo dell’alunna del Liceo Galileo Galilei di Ancona Virginia Palermo (classe 4^ H a.s. 2017/18), si è realizzato ora un questionario online che i pazienti o i familiari sono invitati a compilare, una brochure informativa e un biglietto che sarà consegnato ai pazienti alla fine del ricovero.

L’ospedale riceverà le risposte e analizzando i dati sarà in grado di conoscere dove e come migliorare il servizio e l’assistenza. Si tratta di un progetto in evoluzione che sarà perfezionato adattato e classificato in base alle richieste ed esigenze dei vari reparti. Questa la testimonianza di Virginia: “nel precedente anno scolastico (2016/2017) ho avuto la fortuna di essere invitata a portare avanti il progetto di Customer Satisfaction all’interno dell’ospedale Umberto I di Torrette durante l’attività di alternanza scuola-lavoro. Mi è stato assegnato questo progetto dal mio tutor, Roberto Penna, che lavora all’interno dell’URP (ufficio pubbliche relazioni) dell’ospedale e insieme abbiamo realizzato un questionario online riguardo il grado di soddisfazione del servizio ricevuto dai pazienti dimessi. A mio avviso credo che questo progetto diventato operativo in questo mese sia di estremo aiuto ai dipendenti dell’ospedale per conoscere i punti deboli e di forza delle proprie cure e assistenze e ai pazienti per conoscere l’interesse dell’azienda nei confronti dei pazienti stessi. Sono estremamente felice e soddisfatta di aver contribuito a tutto questo e di aver lasciato un pezzetto di me e del liceo all’interno di una così importante struttura che vede tutti i giorni tanti dolori e sofferenze.”

palermo ospedali riuniti

(Momento della presentazione ufficiale del progetto alle maestranze: a destra il direttore dell’URP, a sinistra il Tutor Roberto Penna, al centro la studentessa Virginia Palermo)