Dal 27 al 29 settembre si è svolto lo YOUTH GAMES EVENT “ANIMUS” ( Adriatic Ionian games for social inclusion). A questo prestigioso evento di sport hanno partecipato 12 Paesi dell’Unione Europea e 4 Paesi candidati UE, coinvolgendo quasi mille ragazzi fra i 14 e i 18 anni. Questi giovani atleti si sono cimentati in 11 diverse discipline sportive con l’obiettivo di consolidare il valore dello sport come fattore di promozione dell’inclusione sociale e della coesione all’interno della Regione Adriatica e Ionica. La nostra Scuola, da sempre attenta ai valori fondanti dello sport, ha partecipato con un numero straordinario di ragazzi a testimonianza della sensibilità e dell'impegno, che non hanno avuto eguali nelle altre scuole cittadine e della provincia di Ancona.

I nostri magnifici centoventi ragazzi, divisi per gruppi, si sono occupati di accoglienza (infopoint e servizio di interpretariato) distinguendosi per la puntualità, l'organizzazione e la perfetta padronanza della lingua inglese. Altri nel gruppo dei social-media e dei reporter si sono occupati di pubblicare sui social le notizie, gli articoli, le foto, i risultati delle partite in tempo reale, e hanno sostenuto con spigliatezza e competenza le interviste alle radio e alle televisioni locali, nonchè le conferenze e i dibattiti. Infine il gruppo delle guide turistiche ha accompagnato gli atleti stranieri alla scoperta delle bellezze della città, comunicando nella lingua ufficiale dell’evento, l’inglese. Ai nostri “Magnifici 120”, che non si sono risparmiati in termini di dedizione e serietà negli impegni presi, va il grazie affettuoso degli insegnanti di Scienze Motorie.